La Madonna Negata

LA MADONNA NEGATASTORIA E DOSSIER MEDICO-SCIENTIFICO
SULLE APPARIZIONI ALLE QUATTRO RAGAZZINE DI GARABANDAL

Dal 18 giugno 1961 al 4 febbraio 1966

APPARIZIONI E MESSAGGI,
UN EVENTO DA RACCONTARE ALL’UMANITÀ

Tra le apparizioni Mariane poco conosciute c’è quella di San Sebastián de Garabandal, debitamente sconfessata e inserita nelle false apparizioni dai nove Vescovi di Santander che si sono susseguiti nel tempo ed abbandonata così ripetutamente negli anni ad un immeritato destino involutivo.

A sessant’anni dall’inizio di questo ciclo apparizionale viene ripresentato in versione aggiornata un classico della saggistica sulla trance estatica, vista nel suo contesto storico e inquadrata nell’ambito di studi analoghi sulle Apparizioni Mariane, redatto da un ricercatore appassionato che ha al suo attivo lo studio di circa una cinquantina di casi diversi.

Esponenti del clero e svariati medici hanno comprovato lo stato di estasi, secondo le metodiche disponibili all’epoca e con dovizia di dettagli, per quello che, negli anni a seguire, si è articolato in circa tremila episodi verificatisi a seguito dell’Apparizione della Signora. Grande assente, possiamo dirlo, nella fase di analisi e verifica, si è dimostrata la Prima Commissione Diocesana incaricata di verificare i fatti e presentatasi di fatto, durante gli eventi in questione, solo due volte; grande assente anche in occasione del miracolo annunciato per il 18 luglio 1962, documentato non solo da numerosissimi testimoni ma dai flash di un fotoamatore emozionato.

Questo testo, oltre ad essere uno strumento di divulgazione su ciò che la scienza può o meno fare per venire incontro alla fede, e su ciò che lo scientismo paranoicamente attaccato alla fisica classica non è in grado di prendere in esame vuole essere un segno di ringraziamento verso tutti coloro che, a dispetto della diffidenza e dell’ignoranza, hanno voluto rendersi partecipi di questi fatti eccezionali.